Norma

Portada
Applegate, 1841 - 57 páginas
 

Comentarios de usuarios - Escribir una reseña

No hemos encontrado ninguna reseña en los sitios habituales.

Páginas seleccionadas

Términos y frases comunes

Pasajes populares

Página 16 - Tempra tu de' cori ardenti ! Tempra ancor lo zelo audace ! Spargi in terra quella pace, Che regnar tu fai nel Ciel.
Página 20 - Ma il tuo cuore a me si diè... Ah! non sai quel che mi costi Perch'io mai rinunzi a te. ADA. E tu pure, ah! tu non sai Quanto costi a me dolente! All'altare che oltraggiai Lieta andava ed innocente... Il pensiero al ciel s'ergea, Il mio Dio vedeva in ciel...
Página 16 - Casta Diva che inargenti Queste sacre antiche piante, A noi volgi il bel semblante Senza nube e senza vel. Tempra tu de' cori ardenti, Tempra ancor lorcelo audace; Spargi in terra quella pace Che regnar tu fai nel ciel.
Página 12 - In rammentarlo io tremo. Meco all' altar di Venere Era Adalgisa in Roma, Cinta di bende candide, Sparsa di fior' la chioma. Udia d'Imene i civhiici, Vc.dea fumar gl'incensi, Di voluttade e amor, Quando fra noi terribile Eran rapiti i sensi Viene a locarsi un...
Página 35 - Ed io li svenerö ! — di che son rei? [Silenzio.] Di Pollion son figli : ecco il delitto : essi per me son morti : Muoian per lui : e non sia pena che la sua somigli. Feriam — [ 8Чпсаттгпа verso il lelto; alza il pugnale ; essa da ungrido inorridita: г figli si sveglianO.
Página 4 - Congress, in the year 1850, by HARPER & BROTHERS, In the Clerk's Office for the Southern District of New York. PREFACE THE...
Página 12 - Meco all'altar di Venere Era Adalgisa in Roma, Cinta di bende candide, Sparsa di fior la chioma; Udia d'Imene i cantici, Vedea fumar gl'incensi, Eran rapiti i sensi Di voluttade e amore. Quando fra noi terribile Viene...
Página 14 - Norma viene, le cinge la chioma / la verbena ai misteri sacrata / in sua man come luna falcata / l'aurea falce diffonde splender»...
Página 16 - Io nei volumi arcani leggo del cielo : in pagine di morte della superba Roma è scritto il nome.... Ella un giorno morrà; ma non per voi. Morrà pei vizi suoi, qual consunta morrò.
Página 36 - Tu giurasti... Ada. Si, giurai... Ma il tuo bene, il sol tuo bene. Vado al campo, ed all' ingrato Tutti io reco i tuoi lamenti. La pietà che mi hai destato Parlera sublimi accenti...

Información bibliográfica