Introduzione allo studio della legislazione del regno delle Due Sicilie

Portada
 

Comentarios de usuarios - Escribir una reseña

No hemos encontrado ninguna reseña en los sitios habituales.

Páginas seleccionadas

Otras ediciones - Ver todo

Términos y frases comunes

Pasajes populares

Página 86 - Si permette che la suindicata opera si stampi; però non si pubblichi senza un secondo permesso, che non si darà, se prima lo stesso Regio Revisore non avrà attestato di aver riconosciuto nel confronto essere la impressione uniforme all'originale approvato.
Página 77 - ... nuovo e nondimeno tutti sappiano ravvisarlo. Ma i poverelli, detti Letterati, non avendo conio proprio, lo accattano da Fra Giuda, e mordono per invidia chi l'ha del suo; ei damerini, detti scienziati, piangono ipocritamente, dicendovi che la povertà della lingua li stringe a provvederle di fuori.
Página 77 - La lingua italiana è un bel metallo che bisogna ripulire della ruggine dell'antichità, e depurare dalla falsa lega della moda; e poscia batterlo genuino in guisa che ognuno possa riceverlo e spenderlo con fiducia; e dargli tal conio che paia nuovo e nondimeno tutti sappiano ravvisarlo.
Página 54 - Ma bisogna confessare nulladimeno, egli soggiunge » che ne' frammenti che ci restano , ritrovami delle dottrine le più belle ritratte dal seno della più profonda filosofia. La precisione e nettezza del loro stile , unita ad una nobile brevità , ci offre un genere di stile intrattato dagli altri Autori Greci e Latini. La loro maniera di dimostrare venne encomiata dall...
Página 55 - Le buone leggi sono l'unico sostegno della felicità nazionale; la bontà delle leggi è inseparabile dall'uniformità; e questa uniformità non si può ritrovare in una legislazione fatta tra lo spazio di ventidue secoli, emanata da diversi legislatori, in diversi governi, a nazioni diverse, e che partecipa di tutta la grandezza de' Romani e di tutta la barbarie de...
Página 55 - Lo stato informe della legislazione della maggior parte delle nazioni europee è stato dipinto coi colori più vivi. Composta delle leggi di un popolo prima libero, e poi schiavo, compilate da un giureconsulto perverso sotto un imperatore imbecille, accoppiate ad un immenso numero di leggi particolari che si contraddicono, di decisioni del foro che le eludono, di usi e di consuetudini grossolane fondate...
Página 51 - ... nostri dominj al di là del Faro di aver forza di legge nelle materie che formano oggetto delle disposizioni contenute nel mentovato codice per lo regno delle Due Sicilie ». 5.
Página 11 - Essi consistono nei poteri naturali o" ogni individuo , non dimenticando le qualità fisiche , e le produzioni naturali del suo territorio. Ora siccome in ogni uomo si distingue il conoscere il volere , ed il potere fisico di eseguire, così i poteri di un aggregato d...
Página 12 - ... sociale, di modo che il singolare individuo, operando per altri, vegga di operare per se medesimo. Questa condizione è così indispensabile che senza di essa non può esistere vincolo veruno, nè cospirazione delle azioni umane di sorta alcuna. La legge dell'interesse è così assorbente ed imperiosa per gli uomini come la legge della gravita è assorbente ed imperiosa per i corpi. Coli unità delle mire si crea una mente sola nell'aggregato sociale ; coli'unità d'interessi si crea un solo...
Página 17 - Essa si può definire : II comando necessario e notificato di -un imperante riconosciuto, obbligante i membri della società civile a cui presiede a fare od omettere qualche cosa, a fine di ottenere, per quanto si può e nella più equa maniera, il comune loro benessere

Información bibliográfica