Imágenes de página
PDF
ePub
[ocr errors]

Deidamia figliuola di Licomede Re della Soria , di.

cui Achille in babito di Donna stando nascoso

preso Licomede, generò Pirro.
Deianira figliuola d'Eneo Re di Calidonia, e ma-

glieva d'Hercole , a cui & Hillo figliuolo parto-
ri. Sendo Hercole per passare il fiume Eueno,
Nelso Centauro s'offerse spontaneamente à pala:
für dilà Deianira ; laquale dapoi uolendo egli uio
Jure, Hercolespinse in lui una saetta. Neljo po-
Jcia per uendicar la sua morte, disse à Deianira,
che del suo fangue tingese la uste d'Hercole , col
quale efjo veterrebbe nel suo amore. Poco dapoi
hauendo rapito Hercole la vergine Iole , Deiani-
ra ricordeuole delle parole di Nello, mandò ad
Hercole una ueste tinta in quel sangue. Dellaqua
le vestitosi, tanto grauemente fu tormentato,che
alla fine diede se medesimo al fuoco · Ilche hauen
do presentito Deianira, se stessa ammazzò. Ouid.
Deianira cruda , perche in dubbio

Stai se debbi morir?
Deifobo figliuolo di Priamo, & d'Hecuba , ilquale i

dopo la morte di Paride , s'ammogliò con Hele-
ne, laquale eso presa la città diede in mano à Mei

nelao:
Delo, isola nell' Arcipelago, quero nel mar Mirtoo

La mezana delle Cicladi ; doue si dice essere natii
Apolline , & Diana. Onde quello è chiamato
Delio, & questa Delia.

Delfo

Delfo Castello in Focide , doue Febo, ouero A polli

ne hebbe un famosissimo Tempio , & rendeua ri

fpofte. Di qui è detto Delfico. Delta è una parte d'Egitto circondata dal Nilo, no

lontana , di forma triangolare à somiglianza del

la Delta lettera de' Greci. Democrito Adderite filosofo & grande , il quale si

rideua di tutte l'attioni de gli huomini , come ftol . Finalmente se stesso acciecò, per inuestigare

piu sottilmente i fecreti della natura. Democle un certo adulatore dise à Dionisio Tiran'no, che uiuea' beatissima vita. Il tiranno ueramë

te per manifestargli la sua beatitudine, lo uesti d'habito regale, o gli messe dinanzi una mensa apparecchiata copiosamente; ma sopra il suo ca po ui attaccò con un filo sottile una Prada nuda. Allhora Democle confeßò essere misera la vita

tirannica. Demostene Ateniese Oratore grandißimo , nella sua

adolescenza fu balbo, ma il uitio della natura co
fomma fatica , ca industria cofi emendò, che niu
no meglio di lui parlaua . In fine, difendendo egli
la libertà della patria contra il Re Filippo, da!
lui fu condannato alla morte, fuggendo adūque

en senido prejo, forbiil veleno Demofoonte , ouero Demofonte figliuolo di Teseo',

e di Fedra, combattete à Troia. Dilà ritorna. I do , fu dalla fortuna spinto in Tracid, & Filli

1

F 4

de re

de regina lo accettò ad albergo, per marito. Dapoi parti per Atene, affermando ch'era per tornar di corto . Il che non facendo poi, Fillide

uinta dallo amore, s'appiccò ad un mandolaro. Deucalione figliuolo di Prometeo Re di Tesfaglia,

i cui tempi fiu in Grecia un gran diluuio. Deucas lione nondimeno molti huomini liberati con Naui faluaua. Onde è nata la Fauola , ch'essendo mancati tutti gli huomini per diluuio, fuori che Deucalione , & sua conforte Pirra, esiandarono per consiglio all'Oracolo della Dea Temide, come hauessero a ricuperare l'humana generatio ne,& ella commandò, che inuoltisi i capi.conue li, dietro le sue spalle gettassero ofsa della madre cioè pietre terrene, di cui dicono esere nati gli

huomini, Dia è una Isola fra le Cicladi, per altro nome Naf

So, nella quale Teseo lasciò Arianna figliuola di Minoe. Questa Ifola fu consacrata à Bacco. Diana fu figliuola di Gioue, & di Latona, & forel

la d'Apolline, ò di Febo; cotefta è detta Dea del

la caccia, della Virginita, & ela Luna. Ditte monte, Castello in Candia, onde Ditteo

Significa Cundiotto. Dittinna è detta Diina, dalle reti da cacciare, che

sfa ritrouò. Didone figliuola di Belo Re di Tiro, & mogliera di

Sideo Pontefice, ilquale poi che fu ammazzato

da Pigmalione Re fratello di Didone per le ric

chezze; Didone col tesoro nauigò in Africa , & iui edificò Cartagine. Dapoi volendolası tor per

moglie Hiarba Re, o sforzandola à çiò anco i Cartaginesi., col fuoco, e con la pada s'uccise, il perche ella fu detta Didone, cioè rappresentate Huomo ; percioche prima era detta Elisa · Dindima monte della Frigia, doue era adorata Ci

bele madre delli Dei, laquale perciò è detta Dina

dimene.

Dione nobile firacusano amico, & auditor di Pla

tone, da Dionisio tiranno scacciato, quello dapoi Scacciò di Saragosa, poscia da i suoi fu ucciso. Vnaltro fu oratore, perla eloquenza detto Cri

Softomo cioè bocca d'oro. Dionisio è detto Bacco,quafi figliuolo di Gioue. On

de le feste di Bacco fon dette Dionisie. Dionisio anco è un nome di due tiranni in Sicilia, il

primo de quali , oueramente il padre fu huomo ualoroso: L'altro fu pesfimo, & finalmente scac

ciatoinsegnò lettere a fanciulli in Corinto. Diogene Sinopeo filosofo.Cinico , & inuentor della

setta Cinica; ilquale Sprezzo le ricchezze ; & andando mendicando , liberamente riprendena coloro ch'errauano ; non era con niuno adula

tore. Un'altro fu di Babilonia Stoico. Dione madre di Venere,& fi pone per Venere.Ouide Vorreste banere adorata Dione

Hippolito

Hippolito infelice. Diomede con la penultima lunga Re d'Etolia, ego fio

gliuolo di Tideo , & di Deifila. Il quale uenuto alle mani con Enea à Troia, percosse Venere che

aiutaua Enea , il perche essa gli diede molte mise-rie. Perche fece adultera fua mogliera : Il che

udendo Diomede, non uolle tornare a casa, ma andato in Puglia edificò Arpo. Ancora si dice i suoi compagni essersi cangiati in uccelli Herodij

. Fu un'altro Diomede Re di Tracia , ilquale pa-fceua i suoi caualli di Carne di forastieri :che Her

cole poi pose dinanzii suoi caualli à deuorare. Diospoli una gran città ne i confini di Egitto, posta

presso il Nilo, per altro nome detta Tebe, che

hebbe cento porte, e magnifici edificü. Dircè, una donna di Babilonia & bella laquale per

che hauea detto mal di Pallade, lauandosi fu con uertita in pesce. Fu un'altra Dirce mogliera di

Lico Re di Tebe, ilquale hauendo per lo adietro | Antiopa in conforte , perche ella di Gioue ingra

uidò , repudiandola fi prese Dirce , laquale afflijs se grandemente Antiopa', & incarcerò : Antio- ; panondimeno liberata nel tempo del parto, partort due gemelli cioè' Zeto,& Anfione, iquali dapoi uccisero Lico ; & legarono Dirce alle code di caualli indomiti , laquale si fausleggia esserfi mutata in fonte . Et per la uerità Dirce d'un fons. I. te intorno à Tebe ,onde Dirceo cioè Tebano.

« AnteriorContinuar »