Imágenes de página
PDF
ePub

POETICO,
Nel quale sono contenute le Historie, Fauole , Isole,

Regioni,Città, Fiumi , Gi Monti piu famosi con
altre cose di questa maniera : opera necessaria de
tutti gli studiosi di Poesia.
RACCOLTO PER HERMANO
HoloV. TORRENTINO,

Et di Latino tradotto in volgare
DA M. O R A THO TOSCANELLA

9

hoff

CON PRIVILEGIO.
IN VENITIA, Appreffo Nicolò Beuilacqua.

M D L XI. SRB

mor'

[merged small][merged small][merged small][ocr errors][merged small][merged small][merged small]

DONNA CECILIA MICHE-
LA già mogliera del Magni
fico M.LvIGI-MAR-
CELLO Buona ri

Memoria.

O no sempre hauuto à cuore la promessa , choiofeciav,M, quá do ella mi ricercò di

tradurre l'Elucidario Poetico d'Hermano Torrétino; ma sono stato fino a questo tempo di maniera impedito, che non ho potuto prima tradurlo. Hora quantun que gl'impedimenti mi siano in pic. ciola parte leuati d'attorno, ho uoluto nondimeno fodisfarla, consumando quel poco ocio,che mi è an

data

2 A

dáto concedendo il graué carico, ch'io porto in questo negocio ; & perche ella conosca, che allhora mi tengo contento bene à pieno, quando mi uien fatto di potere trarre à fine cosa,che le fià grata; & perche ha uerei fatto torto alle Muse Toscane ogni uolta, che io fossi rimaso di tirare in nostra lingua questa opera, con la quale V.M. farà loro non me no di honore, che si facessero la Sie gnora Veronica Gambařa, & la Sie gnota Vittoria Colonna. Io l'ho fornito, & le lo mando; accioche ella possa produrre quei frutti che la fer tilità del suo ingegno, & la bellezza, & acutezza promettono al mondo; onde poi la sua nobilissima famiglia ne riceua laude; & la felicissima fua patria eterna gloria. Duolmi ch’io

non

non ho hauuto maggiore agio, che ci hauerei posta maggior cura, & maggiormente uerrei ad hauerla có piacciuta; ma mièconuenuto rubare il tempo con tanta fatica, & ftrettezza; che no lo crederebbe già mai con tutto ciò, m'assicuro, che V. M. potrà ualersi delle historie, & fauole poetiche, Isole,regioni, città, fiumi, &monti piu famosi a bastanza. Che che egli si sia, io le ne faccio un prefente, & la prego ad accettarlo uolentieri, & ad hauer riguardo al desiderio mio di seruirla,& non alle pic ciole mie forze. Con questo inchine uolmente me le raccomando. De Di Lendenára a 24. di Decembre. MDLIX, In vo" ir 34:-Suo affett.seruit.

Oratio Toscanella.

« AnteriorContinuar »