Epigrafia e storia di Roma

Portada
Carocci, 2004 - 267 páginas
Le epigrafi romane, incise su edifici e monumenti, esposte in luoghi pubblici e necropoli, distribuite lungo le vie delle città, furono uno straordinario strumento di comunicazione e di autorappresentazione. La pratica epigrafica di Roma antica fu concepita per diffondere informazioni di ogni tipo in modo efficace e durevole ma soprattutto per ribadire e trasmettere i valori nei quali l'intera società si riconosceva. Per questa ragione la lettura delle iscrizioni consente di seguire un percorso di conoscenza della realtà romana quale nessuna altra fonte è in grado di offrire, e ci accompagna all'interno di scenari che indagano in profondità la natura dell'uomo romano.

Dentro del libro

Comentarios de usuarios - Escribir una reseña

No hemos encontrado ninguna reseña en los sitios habituales.

Índice

Introduzione
11
Leggere uniscrizione latina
22
La storia di una fonte
32
Página de créditos

Otras 5 secciones no se muestran.

Otras ediciones - Ver todo

Términos y frases comunes

Información bibliográfica