Disobbedienza civile elettronica

Portada
Apogeo Editore, 2004 - 240 páginas
L'uso politico della rete per cercare di provocare un cambiamento sociale, culturale o politico nel mondo: dagli hacker ai culture jammer, dai sabotatori anti-corporation ai partiti politici istituzionalizzati. È questo il tema principale del libro, in cui la Rete è trattata come parte del generale ambiente mediatico, del mediattivismo. Nei vari capitoli del libro è presa in esame una serie di campagne, da tre punti di vista: la natura e la potenzialità dell'interattività; la tradizione e le caratteristiche dei media alternativi; il modello emergente dei media tattici. In quest'ultimo, in particolare, i media fanno proprie le tattiche "mordi e fuggi" tipiche della guerriglia, il culture jamming e il sabotaggio online.
 

Comentarios de usuarios - Escribir una reseña

No hemos encontrado ninguna reseña en los sitios habituales.

Páginas seleccionadas

Índice

Introduzione
1
Ma alla fin fine funziona?
14
Capitolo 2
29
Partiti del domani
43
Capitolo 3
61
McSpotlight
76
Capitolo 4
89
Capitolo 5
111
volume
123
Innanzitutto crediamo che il mondo vada cambiato
129
Capitolo 6
137
Limpero contrattacca
147
Netwar41
158
Toywar
164
Agisci tattico
172
Página de créditos

Términos y frases comunes

Información bibliográfica